Archivi tag: trasparenza

Comunicazione ilpostadozione: “Raccontiamo la nostra storia, denunciamo le irregolarità nel mondo dell’adozione”

Standard

Lo scorsa settimana ho incontrato un’amica. Tra i serio e il faceto, mi ha spiegato che il mondo è diviso in tre categorie di persone: i vincitori, i vinti e i banali. Non mi soffermerò sui “banali” che tutti incontriamo nella vita di tutti i giorni. Gli altri due gruppi li avrei tradotti in “persone che hanno voglia di cambiare le cose” e gli “indifferenti”, quelli che non si scomodano e danno per scontato che il mondo sia così, senza alternative.

Adesso vi racconto in breve che cosa è successo ad una mia conoscente. Non entrerò nei dettagli per una questione di privacy, ma la situazione la potrete capire comunque. Parliamo di adozione.

Elisa e suo marito hanno aspettato per più di quattro anni l’abbinamento con un bambino. L’ente a cui si sono rivolti ha fatto loro cambiare il paese in corso d’opera con aumento delle spese. Partono per il paese predestinato e scoprono che il bambino a cui sono stati abbinati ha seri problemi di salute. Quando dico seri, intendo seri, di quelli che solo una coppia incosciente o votata ad un grande sacrificio può affrontare, se li può affrontare, e comunque non risolvibili. La coppia rinuncia ma rimane molto scossa. Tutti li hanno lasciati soli in questo percorso difficilissimo. Non hanno avuto il supporto di nessuno. Solo attenzione ai soldi, soldi e soldi. Nessun rispetto per l’etica, nessun rispetto per la coppia. Solo mucche da mungere.

Ne racconto un’altra. Una coppia viene abbinata a due bambine. Quando le sentono al telefono parlano solo con la maggiore. Al momento dell’incontro capiscono perché. La piccola è affetta da un leggero autismo che però peggiora con l’arrivo dell’adolescenza. L’ente non si è preoccupato di avvisarli. Nessuno li aiuta nel post adozione. L’ente nel frattempo è stato chiuso per altre irregolarità. Gli stessi servizi sociali sembrano non aver dato un ausilio concreto.

Di fronte a questi due casi come vi ponete? Siete tra quelli che vogliono cambiare le cose o gli indifferenti?

Sono due situazioni diverse: il primo riguarda il pre adozione/abbinamento, il secondo l’abbinamento/post adozione. Sono uguali nella mancanza di trasparenza, nel giro di denaro e nella solitudine in cui è lasciata la coppia.

Eppure rimango convinta che cambiare le cose si può, tutti assieme, denunciando tali soprusi.

Ho scoperto su facebook un nuovo gruppo che raccoglie testimonianze negative sull’adozione. Usiamolo per fare sentire la voce del malcontento e della voglia di cambiare. “Storie di adozioni e di ingiustizie” è il nome della comunità.

Se non siete su facebook contattatemi su questo blog. Vi guiderò a questo gruppo di genitori che si sono fatti parte attiva per difendere i nostri diritti nel mondo dell’adozione.

Grazie a tutti voi che avete voglia di cambiare le cose.

Annunci