Cile. Libro: “Il bambino invisibile”

Standard

Marcello Foa

“Il bambino Invisibile”

Piemme 2012

Storia vera di un bambino cileno prima di essere adottato in Italia.

Al di là della storia a lieto fine e della piacevolezza della lettura, consigliamo questo libro per avere un quadro della società campestre cilena, tra incapacita’ di relazioni umane e violenza quotidiana considerata cosa di ordinaria amministrazione perchè nessuno ha avuto modelli alternativi da imitare.

Molto più illuminante del libro di Isabel Alliende “Il mio paese incantato” che dà un’immagine patinata della società cilena, molto probabilmente perchè la scrittrice non ha mai conosciuto la vita dura dei campi e dei villaggi lontani dalla capitale.

Ai nostri fini di educatori è molto meglio la descrizione cruda di Foa. Durante la lettura teniamo presente che la vicenda si svolge negli anni ’80.

.

Questa è l’intervista a Manuel Antonio Bragonzi, il protagonista del libro.

.

Annunci

»

  1. Siamo un’Associazione di Famiglie Adottive “La Casa di Giuseppe” di Benevento per la cultura dell’adozione e organizziamo, tra le altre attività, incontri con persone che hanno adottato o sono stati adottati che hanno voglia di raccontare la loro esperienza. La storia di Manuel ci ha colpito in modo particolare e ci ha emozionato. Sarebbe molto bello poterlo ospitare e fargli incontrare i nostri figli e le nostre famiglie per ascoltare la sua storia direttamente da lui. Ovviamente, solo se lui ne avesse piacere. Noi siamo per la condivisione delle emozioni, quelle più belle e quelle meno belle, ma la cosa importante e sentirsi sempre vicini e mai soli davanti ad un progetto d’amore. Grazie fin d’ora dell’attenzione e speriamo di poter conoscere Manuel. Raffaella Preziosi (responsabile comunicazione “La Casa di Giuseppe” Associazione Famiglie Adottive di Benevento)

    • Ho girato la vs richiesta a Manuel che la valuterà. Vi invito a mandarci le date di vostre iniziative a supporto del post adozione. Nel sud Italia c’è carenza di sostegno alle famiglie e noi siamo qui per mettere in rete tutte le attività utili, portate avanti dalle varie associazioni presenti sul territorio. Se poi qualcuno dei vs associati vuole intervenire sul blog con la sua esperienza, sarà il benvenuto. La prossima sezione, ad esempio, si concentrerà sulla “solitudine dei padri”. E’un argomento molto ampio e flessibile a cui tutti possono partecipare per aggiungere qualcosa di utile nella interpretazione delle vicende delle nostre famiglie. Grazie per essere stati con noi. Seguiteci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...