La musica del cuore: “La Orquestra Juvenil Simòn Bolìvar e i bambini dei barrios”

Standard

In onore al Maestro Claudio Abbado, deceduto questa settimana, ricordiamo il suo impegno sociale e il suo incontro con El Sistema fondato da Josè Antonio Abreu, anche lui musicista.

Non stiamo parlando del Cile, ma di Venezuela. Qui nasce questo progetto musicale per il recupero dei bambini dei barrios, soli o con famiglie disagiate alle spalle, a rischio di esclusione sociale. Un metodo esportabile in tutto il mondo.

El Sistema nasce una trentina di anni fa da un’intuizione del  Maestro Abreu quando in un garage raccolse undici bambini di strada per insegnare loro a suonare. Oggi El Sistema è un metodo didattico giocoso per avvicinarsi alla musica e fare prevenzione sociale. Gli insegnanti vanno nei barrios e raccolgono bambini di due e tre anni, stabiliscono un accordo con le famiglie e se i bambini rimangono assenti per più di un giorno li vanno a cercare a casa o per le strade. Tutti i bambini partecipano alle attività perché tutti hanno un particolare talento da esprimere nella musica, nel canto o nella mimica. Nessuno è escluso.

Sono passati 33 anni da quel primo giorno ed El Sistema è conosciuto in tutto il mondo. Il maestro Abbado voleva portarlo anche qui in Italia. Il progetto formativo è affidato alla Scuola di Musica di Fiesole. I risultati che El Sistema ha raggiunto in Venezuela e nel resto del mondo sono straordinari: sono 300.000 i bambini che ogni giorno, strumento in spalla, raggiungono i “nuclei” del progetto, le scuole distribuite in tutto il paese, oggi circa 180 solo in Venezuela, decine nel resto del mondo. La missione di El Sistema sono e resteranno i bambini. Molti di loro sono diventati non solo bravi musicisti, ma anche avvocati, insegnanti, medici e funzionari pubblici.

Come dice Abreu: “Qui si insegna la solidarietà, l’armonia, l’ordine, la bellezza, il rispetto. E prima di tutto l’umiltà”.

“El Sistema è un progetto che ha cambiato il Venezuela”, dicono tutti coloro che vi lavorano o vi hanno fatto parte. “La radice del problema sociale sta nell’esclusione. Dobbiamo lottare per poter includere il maggior numero di persone, tutti se possibile, nel nostro bellissimo mondo, che è il mondo dell’orchestra, del canto, della musica, dell’arte!” (Josè Abreu).

Una ragione per cui El Sistema funziona così bene è che coinvolge i ragazzi più grandi ad insegnare ai più piccoli applicando lo stesso metodo, la stessa energia e passione. Nelle esecuzioni c’è il ritmo che esplode in un mix tra musica classica, popolare e mambo. I più bravi entrano a far parte della Orchestra Juvenil Simòn Bolìvar.  Nel video successivo ci sono due eccezionali esecuzioni di questi giovani talenti diretti da Guastavo Dudamel, uno dei direttori d’orchestra che porta avanti questo progetto. Prendetevi 15 minuti, ne vale la pena.

.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...