Ira e rabbia. L’esperto 2: “Come gestire l’ira”

Standard

di Gary Chapman

1.Riconoscete che siete adirati. Dite ad alta voce: “Sono adirato per questo motivo! Adesso che cosa farò?’” – In questo modo avete deciso di gestire l’ira con l’uso della ragione.

2.Controllate la reazione che sta per nascere. Evitate esplosioni verbali e o fisiche. Dismettete i vecchi schemi. Aspettate e contate ad alta voce. Se siete in presenza della persona con cui siete adirati, andate via. Contate mentre fate una passeggiata. Un’altra tecnica è chiedere una pausa dicendolo ad alta voce o con il segno delle gare sportive, con due mani tese in modo da formare una T.

3. Individuate il motivo che ha suscitato l’ira. Individuate il torto e cercate di stabilirne la gravità. La reazione dovrebbe essere proporzionata alla gravità del torto.

4.Analizzate le scelte che si prospettano. Le due scelte più costruttive sono un confronto sereno con l’altra persona o la consapevole decisione di rinunciare a sceverare il problema.

5.Intraprendete un’azione positiva. Se decidete di confrontarvi ascoltate la versione dell’altra persona: può permettervi di acquisire una prospettiva diversa. Perdonate chi vi chiede scusa.

(continua…)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...