Ira e rabbia: “Esistono tecniche per gestirle”

Standard

Da dove viene l’ira? Da dove viene la rabbia?

Ci sono quasi sempre motivazioni profonde che vanno al di là della situazione in sé. A volte a innescare il meccanismo è la goccia che fa traboccare il vaso, un futile motivo che se lo racconti ad altri ridono della tua incontrollata reazione.

Non è piacevole trovarsi faccia a faccia con il proprio sé irato. Non fa piacere a nessuno uscire dai gangheri, cadere nei tranelli. Dopo aver scaricato la propria scossa energetica rimane il senso d’impotenza e di fallimento. La solita domanda: “Dove stiamo andando? C’è una meta? Ci sarà l’approdo verso un qualcosa di buono?”

Non crediamo di essere gli unici ad aver chiesto aiuto per sedare questo stato confusionale che a volte può sfociare in depressione.

Nel corso della riflessione sull’ira e rabbia verranno suggerite tecniche di rilassamento, perché, secondo noi, si può sconfiggerla solo se si è in pace con se stessi.

A seguire le opinioni di genitori che si sono trovati in difficoltà e di esperti che danno dei suggerimenti per andare oltre.

Non esiste una ricetta uguale per tutti. Ognuno deve trovare un modo personalizzato per sbollentarsi. Anche i figli fanno la loro parte ed è molto difficile per un genitore gestire la loro ira autolesionista. Ci sono situazioni, poi, più complesse, che non si possono risolvere da soli perché segnale di disturbi ben più gravi.

Questa parte del blog è per quei genitori che si sentono sbagliati di fronte alle loro reazioni e a quelle dei loro figli. Alcuni sbotteranno che la teoria è una cosa, la pratica è un’altra. Infatti qui si vuole solo suggerire qualche tecnica che da subito sembrerà inapplicabile, ma con il tempo, con allenamento, darà i suoi buoni risultati.

Ci vuole pazienza e costanza. Non mollate!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...