Adozione etica. Papà Riccardo: “Non sopporto il senso d’impotenza”

Standard

 

“Ho un rapporto speciale con la mia secondogenita. E’ una ragazzina particolare, chiusa nel suo mondo. Ha evidenti problemi di relazionarsi con le persone e le cose, ma sa anche essere molto dolce. In questi ultimi mesi la sua situazione di disagio è aumentata, forse perchè sta entrando nella pre-adolescenza. Siamo stati costretti a rivolgerci ad uno psichiatra per contenere i suoi scatti d’ira, particolarmente dolorosi per me quando sono rivolti a lei stessa. Mi sento impotente. Non so cosa devo fare.

Quando abbiamo avuto l’abbinamento hanno cercato in tutti i modi di non farci conoscere la verità su di lei. Ci parlavano sempre della sorella maggiore che è una ragazzina solare e intraprendente. Ora mi chiedo se sia giusto nascondere elementi così importanti ad una coppia di genitori. Sia chiaro, delle due, forse, la seconda è la figlia che amo di più. Il problema è che non ho gli strumenti per aiutarla.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...