AltroNatale. I Nostri Padri: “Buon Natale a quelli che…”

Standard

di Valeria Poletti – studiosa di teologia e mamma adottiva

Buon Natale a quelli che …..

Buon Natale a quelli che ….. il presepe fa tanto tradizione, senza ricordarsi che quando san Francesco l’ha inventato per poco lo scomunicavano: come è possibile far fare Dio a un bambino vero e per giunta povero.

Buon Natale a quelli che ….. per Natale l’atmosfera ci fa sentire più buoni, per poi essere cinici il resto dell’anno

Buon Natale a quelli che ….. i re magi sono le nostre radici culturali: un re extracomunitario l’antichità poteva immaginarlo, il nostro civilizzato mondo fa ancora fatica

Buon Natale a quelli che ….. quanto mi commuovono gli angioletti e poi non li riconoscono nelle mille facce di ogni giorno

Buon Natale a quelli che ….. tanto basta stare insieme e poi non ci sono per nessuno negli altri giorni

Buon Natale a quelli che ….. non se ne può più di questo consumismo e partono per lontane spiagge

Buon Natale a quelli che ….. il bue e l’asino ha detto il Papa non sono mai esistiti, giusto, ma quanto daremmo per un respiro caldo e vicino vicino

Buon Natale a quelli che ….. non sopportano tutta questa melensaggine della stalla e della mangiatoia e magari dimenticano quanti si sentirebbero oggi privilegiati ad avere anche solo una capanna per ripararsi

Buon Natale a quelli che ….. magari gli va pure bene che Dio si faccia uomo, ma bello, simpatico, intelligente, colto, biondo e magari con l’occhio azzurro

 

Buon Natale a quelli che ….. tanto poi passa, vero, ma intanto anche stringere i denti fa male.

Buon Natale a quelli che ….. sono stanchi, perché nella capanna possono trovare un posticino anche per loro

Buon Natale a quelli che ….. si sentono in un buco nero, perché anche nella notte nera potrebbe sbucare una stella

Buon Natale a quelli che …..  non hanno tanta voglia di festeggiare, perché credo che anche per Giuseppe e Maria questi non siano stati giorni facili

Buon Natale a quelli che ….. hanno buona volontà e si ritrovano con pochi risultati: il Signore è venuto per loro. Sono loro gli invitati dagli angeli, perché sanno che solo nelle piccole cose sono nascoste quelle grandi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...